Rodolfo Valentino in mostra da domenica 21 agosto a Castellaneta

Sono trascorsi  90 anni dalla scomparsa di Rodolfo Valentino. Ma il mito è quanto mai vivo: in Italia, dov’è nato, così come negli Stati Uniti, dove è stato consacrato come icona del cinema muto.

Per commemorare in modo significativo questo importante anniversario, Castellaneta, sua città natale, gli dedica la mostra Rodolfo Valentino: la seduzione del mito che verrà ospitata al Museo Valentino (MUV), nell’ex convento di Santa Chiara, a partire da domenica 21 agosto 2016.

Ad organizzare l’evento, supportato anche da una serie di incontri e di recital, sono congiuntamente  l’Assessorato alla Cultura del Comune di Castellaneta, il Museo Nazionale del Cinema di Torino e la Fondazione Rodolfo Valentino di Castellaneta, con il patrocinio di Regione Puglia e Puglia Promozione.

Nella suggestiva sede espositiva accanto a riviste ed oggetti d’epoca, si potranno ammirare alcune fra le più belle fotografie dell’attore fuori dal set, in una sorta di viaggio-racconto che ripercorre la carriera cinematografica di Rodolfo Valentino, dagli esordi fino alla consacrazione a divo. In esposizione ci saranno circa 200 riproduzioni di riviste, album di ritagli di giornali, libri, manifesti, materiali pubblicitari, fotografie, cineromanzi, spartiti musicali.

Inoltre, saranno collocate 30 immagini di grande formato che hanno messo in luce il forte potere seduttivo di Rodolfo Valentino: fotografie che lo ritraggono nelle pose, sguardi e movenze che lo hanno reso il primo latin lover della storia del cinema. Il materiale in esposizione è stato messo a disposizione e curato dal Museo Nazionale del Cinema di Torino, arricchito dal Fondo David Robinson di recente acquisizione che, a sua volta, aveva raccolto e custodito i materiali della Valentino Association, un club di ammiratori fondato in Inghilterra negli Anni Venti.

La mostra resterà aperta sino al 31 dicembre e sarà visitabile dal martedì alla domenica dalle 10.30 alle 12.30 e dalle 16.30 alle 19.30. Il prezzo del biglietto d’ingresso è di  4 euro, gratuito sino a 12 anni e dà diritto anche alla visita al Museo. Sono previste facilitazione per gruppi e comitive.

A fare da supporto alla rassegna verranno organizzati anche alcuni incontri e dibattiti. Oltre a domenica 21 in cui verrà tagliato il nastro della Mostra, saranno due le giornate intense di agosto. Lunedì 22 alle ore 20 si terrà la presentazione del libro “Rodolfo Valentino, quasi un’autobiografia 2” dello storico Antonio Ludovico. Interverrà il professor Antonio Miredi. Martedì 23 alle ore 21 nell’Anfiteatro di Castellaneta “Città del Mito” si terrà il “Memorial Rudy Valentino”. Alle ore 22 a Castellaneta Marina  nella piazza della parrocchia Stella Maris verranno proiettati tre film che hanno caratterizzato la carriera dell’eterno divo: «Lo sceicco» (1921), «Sangue e arena» (1922), «Aquila nera» (1925).

La serata-evento di martedì 23 coincide proprio con la data dell’anniversario della scomparsa del divo, avvenuta il 23 agosto 1926. Rudy, come veniva amichevolmente chiamato dagli amici, venne stroncato da una banale peritonite. Aveva soltanto 31 anni.

Rodolfo Valentino la seduzione del mito 2016 Foto 12

9 su 10 da parte di 34 recensori Rodolfo Valentino in mostra da domenica 21 agosto a Castellaneta Rodolfo Valentino in mostra da domenica 21 agosto a Castellaneta ultima modifica: 2016-08-19T09:54:05+00:00 da Franco Gigante
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn1Email this to someone

Lascia un commento