Milwaukee, agente uccide ragazzo afroamericano, scoppia la rivolta

Un agente della Polizia ha ucciso un ragazzo afroamericano. Il poliziotto ha sparato mentre inseguiva il ragazzo. Una stazione di rifornimento è stata data alle fiamme e i pompieri hanno domato con grande difficoltà l’incendio a causa di colpi di arma da fuoco sparati nell’area. Negli scontri un agente di polizia è rimasto ferito.

La Polizia ha fermato un’auto con due ragazzi a bordo

L’auto si è fermata e i due ragazzi sono fuggiti. Uno degli agenti ha seguito uno dei due fuggitivi armato con una pistola semiautomatica, rubata in una precedente rapina. L’afroamericano di 23 anni è stato ucciso dall’agente. L’altro è stato fermato ed è in custodia della polizia. L’agente che ha sparato è stato messo in congedo temporaneo.

Appello alla calma da parte della famiglia del ragazzo ucciso

“Non vogliamo che nessun altro finisca in carcere o venga ferito”. L’appello della famiglia non è stato accolto. La Polizia poco dopo l’incidente aveva assicurato che le indagini erano in corso per accertare l’accaduto, che non era chiaro il perché gli agenti avevano fermato i due ragazzi e se l’afroamericano ucciso avesse puntato o meno la pistola contro il poliziotto.

9 su 10 da parte di 34 recensori Milwaukee, agente uccide ragazzo afroamericano, scoppia la rivolta Milwaukee, agente uccide ragazzo afroamericano, scoppia la rivolta ultima modifica: 2016-08-14T07:17:26+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn1Email this to someone

Lascia un commento