Choc a Zeri, omicidio suicidio morti i coniugi Andrea e Marisa Triscornia

La tragedia si è consumata in una villetta a Foce di Rossano, frazione del comune di Zeri, in Lunigiana in provincia di Massa Carrara. Andrea Triscornia, dopo cena, avrebbe sparato alla moglie uccidendola sul colpo. Con la stessa arma si sarebbe tolto la vita mirando alla tempia. Un omicidio suicidio. L’arma, una pistola, regolarmente detenuta dal pensionato, è stata trovata sul pavimento vicino ai due cadaveri. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della compagnia di Pontremoli e della stazione di Zeri insieme alla scientifica.

Vivevano in una località impervia sui monti

Andrea e Marisa Triscornia, rispettivamente di 89 e 88 anni, di origini carraresi, sono le due vittime dell’omicidio suicidio. Il fatto di sangue ha scosso non solo la comunità di Zeri, ma tutta la Lunigiana. A trovare i cadaveri è stato uno dei figli, che, non sentendo i genitori per tutto il pomeriggio, si sarebbe presentato insieme alla moglie nell’abitazione che si trova nella piccola frazione di Rossano. Per loro non c’era più nulla da fare. La casa dei Triscornia è stata setacciata dai Carabinieri per fare chiarezza su quanto accaduto. I due anziani stavano insieme da una vita. Perché questa fine tragica? Un interrogativo a cui si conta di dare risposta. Un esito che purtroppo non lenirà il dolore per una così grave perdita.

9 su 10 da parte di 34 recensori Choc a Zeri, omicidio suicidio morti i coniugi Andrea e Marisa Triscornia Choc a Zeri, omicidio suicidio morti i coniugi Andrea e Marisa Triscornia ultima modifica: 2016-08-14T13:39:36+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+1Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento