Il Pentagono ha confermato la morte di Hafiz Saeed Khan

E’ stato ucciso Hafiz Saeed Khan a capo della cellula Isis in Afghanistan e Pakistan. Lo ha confermato il Pentagono. “Saeed è stato ucciso in un attacco con drone il 26 luglio, in Afghanistan”, in un’operazione congiunta tra militari americani e afghani, ha affermato il portavoce del Dipartimento della Difesa Usa, Trowbridge.

Proveniva da formazioni talebane

Prima di giurare fedeltà allo Stato islamico, Saeed era affiliato a un gruppo talebano. Hafiz Saeed Khan era uno degli spietati uomini ai vertici del Califfato Nero. La sua morte era stata anticipata dalla stampa americana e ora ha trovato conferma direttamente dal Pentagono.

9 su 10 da parte di 34 recensori Il Pentagono ha confermato la morte di Hafiz Saeed Khan Il Pentagono ha confermato la morte di Hafiz Saeed Khan ultima modifica: 2016-08-13T08:41:27+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone