Novoli, Genoveffa Potì morta avvolta dalle fiamme innescate da una sigaretta accesa

La vittima è Genoveffa Potì, invalida civile di 84 anni. La tragedia è avvenuta nell’abitazione della pensionata in via Don Minzoni a Novoli in provincia di Lecce. L’ottantenne è morta avvolta dalle fiamme innescate da una sigaretta accesa.

La figlia si è accorta della tragedia

La figlia, sentendo puzza di bruciato dal piano superiore in cui abita, insieme al marito, ha visto l’ingresso della casa avvolto dalle fiamme che avevano raggiunto l’anziana, immobilizzata sulla sedia a rotelle. Inutili i tentativi di soccorrerla. Quando sul posto sono arrivati i vigili del fuoco e il personale del 118 per l’anziana non c’era nulla da fare.

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone