Milano, 15 mila euro per 3 borse di studio a giovani laureati e ricercatori delle Università italiane

Uno stanziamento di oltre 15 mila euro per 3 borse di studio a giovani laureati e ricercatori delle Università italiane che si siano distinti con tesi dedicate ai temi della legalità e della lotta alla corruzione e alla criminalità organizzata. Sono stati stanziati attraverso il bando pubblicato sul sito del Comune di Milano.

Premi di Laurea in memoria dell’avvocato Giorgio Ambrosoli

I premi verranno assegnati a coloro che avranno approfondito nelle proprie tesi, esaminate e selezionate da un’apposita giuria, i fenomeni di corruzione in ambito economico, pubblico e privato; il rapporto tra economia legale e criminale, anche di stampo mafioso; i rimedi per contrastare comportamenti criminosi.

Per partecipare, le tesi dovranno essere state discusse in un’università italiana tra il 1° marzo 2015 e il 29 febbraio 2016 e dovranno essere inviate entro il 31 ottobre 2016 al Comune di Milano, Gabinetto del Sindaco, Servizio Affari legali, Nomine e incarichi, piazza Scala 2, 20121 Milano. I tre premi hanno un valore di 5.163 euro ciascuno (al lordo delle ritenute di legge).

La copia integrale del bando è pubblicata all’Albo pretorio online del Comune di Milano, disponibile anche presso il Servizio Affari legali, Nomine e incarichi del Gabinetto del Sindaco (piazza Scala 2). È infine possibile prendere visione del bando presso la sede dell’Urban center in Galleria Vittorio Emanuele.

9 su 10 da parte di 34 recensori Milano, 15 mila euro per 3 borse di studio a giovani laureati e ricercatori delle Università italiane Milano, 15 mila euro per 3 borse di studio a giovani laureati e ricercatori delle Università italiane ultima modifica: 2016-08-09T00:56:44+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone