Thailandia al voto per il referendum sulla nuova Costituzione

Oltre 40 milioni di elettori si esprimeranno sulla bozza della Carta -la ventesima nella storia del Paese- preparata da una commissione nominata dalla giunta militare.

Plebiscito sull’operato del governo del generale Prayuth Chan-ocha

Il referendum è inquadrato – dagli osservatori politici locali – come una sorta di plebiscito sull’operato del governo del generale Prayuth Chan-ocha, autore di un colpo di Stato nel maggio 2014. Fare campagna elettorale per il “no” è stato in sostanza reso illegale da una serie di restrizioni.

La Thailandia non ha un gran bel rapporto con la democrazia per cui il referendum non rappresenta – per la comunità internazionale – un momento di libera espressione ma, per l’appunto, un plebiscito su un Governo “dittatoriale”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Thailandia al voto per il referendum sulla nuova Costituzione Thailandia al voto per il referendum sulla nuova Costituzione ultima modifica: 2016-08-07T06:11:53+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone