Nichelino, Fabio Torrente travolto e ucciso sulla tangenziale di Torino

Si era fermato nella corsia di emergenza, in direzione Nord, all’altezza del km 21. Era sceso dall’auto per cambiare una gomma, sulla tangenziale di Torino. Il trentenne è stato travolto da un’auto. L’uomo, residente a Nichelino, è morto sul colpo all’altezza del Sito di Orbassano. L’investimento mortale è avvenuto davanti alla figlia piccola di 6 mesi, all’interno dell’abitacolo.

L’investitore è un uomo di 31 anni di Collegno

L’investitore si è fermato e ha subito chiamato i soccorsi. Sul posto sono intervenuti gli agenti della polizia stradale di corso Giambone, il 118 e l’elisoccorso. La vittima è stata travolta mentre cercava di cambiare una gomma della macchina sulla tangenziale all’altezza dell’Interporto. Fabio Torrente, 39 anni, residente a Nichelino è morto sul colpo.

Si è accorto di avere una gomma a terra

Si è quindi fermato a bordo strada. Ha messo in sicurezza la moglie, la suocera e la figlioletta e poi stava per mettersi al lavoro per cambiare la gomma alla sua Lancia Y. L’auto che è arrivata dopo di lui, una Bmw, non lo ha visto e lo ha travolto. Alla guida c’era un uomo di 31 anni di Collegno. I soccorritori del 118 non hanno potuto fare nulla per salvarlo.

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn1Email this to someone