Scoperta una banda di trafficanti di migranti con a capo un tunisino convertitosi alla Jihad

Le indagini del Ros hanno fatto luce su un’organizzazione criminale che, in cambio di denaro, predisponeva e faceva rilasciare da aziende tessili compiacenti contratti di lavoro e buste paga fittizie in favore di altri immigrati maghrebini, dando loro la possibilità di ottenere il permesso di soggiorno per motivi di lavoro e regolarizzando così la loro posizione in Italia.

Scoperti dai Carabinieri del Ros

I militari del Ros, coordinati dalla procura di Santa Maria Capua Vetere, hanno arrestato 8 stranieri con l’accusa di associazione per delinquere finalizzata al favoreggiamento dell’immigrazione clandestina e alla falsificazione di documenti.

Isis in Libia

Il capo indagato per associazione con finalità di terrorismo

Uno dei destinatari della misura cautelare, ritenuto il capo dell’organizzazione, è indagato anche per terrorismo dalla Procura distrettuale di Napoli. Capo e promotore dell’organizzazione criminale sarebbe un tunisino, indagato dalla procura antiterrorismo del capoluogo campano per associazione con finalità di terrorismo internazionale.

9 su 10 da parte di 34 recensori Scoperta una banda di trafficanti di migranti con a capo un tunisino convertitosi alla Jihad Scoperta una banda di trafficanti di migranti con a capo un tunisino convertitosi alla Jihad ultima modifica: 2016-08-05T08:41:40+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+1Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn1Email this to someone

Lascia un commento