Montignoso, Fabio e Giorgio primi “sposi” in Italia

Il record spetta a Montignoso, centro in provincia di Massa Carrara, dove è stato celebrato a Villa Schiff il primo “matrimonio” (unione civile) tra due uomini. E’ stato possibile alla luce del “decreto ponte” che consente la tenuta dei registri da parte dei Comuni.

I novelli sposi sono un brasiliano e un massese

Il sindaco dem Gianni Lorenzetti li ha sposati alle 9 nel suo ufficio, leggendo come richiesto dalla legge, una formula temporanea estratta dal decreto ponte sulle Unioni Civili, alla presenza di 2 testimoni.

I “novelli sposi” sono Fabio, 35 anni brasiliano, con tanto di tacchi alti e lunghi capelli (all’anagrafe è ancora uomo) e Giorgio, 46 anni, massese, entrambi residenti a Montignoso.

La coppia, per come riportano le cronache locali, sta insieme da 10 anni e oggi, grazie al Governo Renzi, ha potuto coronare il loro sogno d’amore rendendolo ufficiale a tutti gli effetti. Non sono mancate e non mancheranno le polemiche anche perché si tratta solo dell’inizio di un percorso di cambiamento appena avviato ed inarrestabile.

Condividi su:Share on Facebook3Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn1Email this to someone