Lucca, la barelliera Vania Vannucchhi cosparsa di benzina e data alle fiamme da un collega

Nel primo pomeriggio di martedì alcune persone che stavano lavorando hanno sentito le urla e sono uscite con secchi d’acqua per cercare di spegnere il fuoco. Sul posto sono subito giunti i Vigili del fuoco, un’ambulanza e l’elisoccorso Pegaso che ha trasferito la donna al centro grandi ustionati dell’ospedale Cisanello di Pisa.

La vittima lavora nell’ospedale di Lucca

Vania Vannucchi, 46 anni, lavora come barelliera in ospedale. E stata cosparsa di benzina e data alle fiamme nella zona dell’obitorio dell’ex ospedale Campo di Marte. La quarantenne è in gravissime condizioni. È riuscita a fare il nome del responsabile dell’aggressione, che sarebbe già stato rintracciato dalla Polizia.

Ad aggredirla sarebbe stato un collega

L’aggressore sarebbe anche lui dipendente della stessa cooperativa, la Coop service. Non è escluso che i due si fossero dati appuntamento. Si sarebbero incontrati per dei chiarimenti. Ognuno era arrivato con la proprio auto. Avrebbero iniziato a discutere, finché l’uomo non ha preso una tanica di benzina e le ha dato fuoco. L’ospedale davanti al quale è avvenuta la lite è dismesso, ma all’interno ci sono ancora delle attività e ad accorgersi delle urla sono state proprio alcune persone che si trovavano all’interno della struttura. L’uomo, sposato e con figli, è stato portato in Questura.

9 su 10 da parte di 34 recensori Lucca, la barelliera Vania Vannucchhi cosparsa di benzina e data alle fiamme da un collega Lucca, la barelliera Vania Vannucchhi cosparsa di benzina e data alle fiamme da un collega ultima modifica: 2016-08-02T16:45:14+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook1Share on Google+2Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone