Romano d’Ezzelino, marocchino di 45 anni morto nell’ecocentro di via della Pace

Una morte orribile avvenuta a Fellette di Romano d’Ezzelino in provincia di Vicenza. Il nordafricano è stato schiacciato dal coperchio di un container. L’uomo aveva aperto per rovistare all’interno con l’intenzione di prendere qualcosa. Il marocchino abitava a Crespano del Grappa. L’uomo si è introdotto nell’ecocentro dopo avere squarciato la rete di recinzione per puntare su un enorme container per rifiuti ingombranti.

Un terribile incidente

Il marocchino ha attivato il meccanismo di apertura e ha sollevato il pesante coperchio. A quel punto è salito sul bordo del container, con testa e spalle all’interno per rovistare con le mani. Il coperchio ha iniziato a chiudersi. Sentitosi premere sulla schiena ha tentato con il cellulare di chiamare aiuto ma è morto per schiacciamento.

A dare l’allarme è stato un visitatore del vicino cimitero che ha visto il corpo di un uomo penzolare dal container. È intervento il medico legale che ha certificato la morte del marocchino, la cui salma è stata trasportata all’obitorio dell’ospedale di Bassano del Grappa.

9 su 10 da parte di 34 recensori Romano d’Ezzelino, marocchino di 45 anni morto nell’ecocentro di via della Pace Romano d’Ezzelino, marocchino di 45 anni morto nell’ecocentro di via della Pace ultima modifica: 2016-08-01T12:28:43+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento