Parma, lavori al Lauro Grossi e al PalaLottici per realizzare un polo per l’atletica di livello nazionale

Al via i lavori per portare a nuova vita il complesso sportivo dedicato all’atletica. Il Comune, infatti, per porre rimedio ai danni provocati dall’alluvione del torrente Baganza del 2014, ha predisposto una serie di interventi volti a valorizzare sia lo stadio di atletica Lauro Grossi, sia l’attiguo PalaLottici.

“Ha preso avvio – ha spiegato l’assessore Michele Alinovi – il primo stralcio dei lavori che hanno un importo complessivo che si aggira sugli 850.000 euro. Il primo stralcio riguarda il rifacimento integrale della pista di atletica del Lauro Grossi, dei sistemi di drenaggio e la realizzazione di tappeti in Tartan omologati Fidal. Il costo del primo stralcio ammonta a 452.000 euro finanziati per 330.000 euro da Iren e 122.000 euro dal Comune. Il lavori del primo stralcio si concluderanno entro l’estate. Poi inizieranno i lavori del secondo stralcio al PalaLottici per un importo pari a 394.000 euro finanziati tramite bando della Regione Emilia Romagna, con interventi anche negli spogliatoi del Lauro Grossi e nella recinzione. Il Comune ha saputo, quindi, reperire le risorse per un progetto certamente impegnativo e utile alla città”.

Stadio Lauro Grossi a grandi livelli

“Riportiamo lo stadio di atletica Lauro Grossi – ha spiegato l’assessore allo sport Giovanni Marani – ad essere una struttura di grande livello, un impianto di qualità che potrà dare impulso alle società che vi operano. Il recupero del Lauro Grossi e del PalaLottici permetterà a Parma di avere un centro di atletica di rilievo nazionale, rivolto sopratutto all’attività giovanile”.

Soddisfazione è stata espressa dal sindaco Federico Pizzarotti. “Siamo partiti dalla necessità di recupero e riqualificazione degli impianti a seguito dei danni dell’alluvione del torrente Baganza con un progetto che porterà Parma ad avere un complesso sportivo dedicato all’atletica completamente rinnovato e migliorato in molti suoi aspetti”.

Il primo stralcio funzionale, quello relativo ai lavori effettuati nella pista dello stadio di atletica Lauro Grossi, è giunto quasi a conclusione, mentre per il secondo è prevista la conclusione nella prima metà del 2017.

Lo stadio di atletica si presenterà a breve rinnovato e funzionale a disposizione della società sportive e delle scuole che ne fanno abitualmente uso, coinvolgendo centinaia di ragazzi e ragazze ogni anno. Gli interventi fanno parte di un progetto di recupero del Grossi e di rifunzionalizzazione del PalaLottici, avviato dal Comune di Parma in accordo con la FIDAL Regionale, per la creazione di un polo dell’atletica parmigiano che abbia rilievo nazionale.

Le due strutture avevano subito ingenti danni a seguito dell’alluvione del 13 ottobre 2014 e, da allora, il Comune ha avviato una serie di interventi che hanno riguardato, nei tempi immediatamente successivi l’esondazione, lo smaltimento e lo spostamento di acqua e fanghi nel tentativo di limitare il più possibile i danni e rendere i due impianti agibili nel più breve tempo possibile.

I lavori prevedono nel totale un investimento pari a poco più di 850 mila euro, co-finanziati dal Comune di Parma, dalla Regione Emilia-Romagna e da IREN.

È previsto, per il prossimo anno,un importante intervento di straordinaria manutenzione che riguarderà gli spogliatoi del Lauro Grossi, con il rifacimento della centrale termica, delle linee di alimentazione, docce, impianto di illuminazione e impianto elettrico.

Nel PalaLottici, entro il 2016, verranno realizzate sei nuove corsie per la corsa, una pista per il salto con l’asta e aree da dedicare al salto in alto e al lancio del peso, con postazioni mobili.

9 su 10 da parte di 34 recensori Parma, lavori al Lauro Grossi e al PalaLottici per realizzare un polo per l’atletica di livello nazionale Parma, lavori al Lauro Grossi e al PalaLottici per realizzare un polo per l’atletica di livello nazionale ultima modifica: 2016-07-31T00:05:17+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone