Milano, meningite fulminante uccide Alessandra Covezzi studentessa della Statale, 60 persone sotto profilassi

Una morte improvvisa. Non c’è stato nulla da fare per Alessandra Covezzi, studentessa universitaria della Statale di Milano di 24 anni. La ragazza è stata stroncata da una meningite fulminante. La Covezzi ha accusato un malore martedì 26 luglio. In serata la sepsi fulminante, causata da una meningite da meningococco C – batterio contro il quale esiste un vaccino -. La studentessa è morta all’ospedale Fatebenefratelli dove era arrivata in condizioni gravissime.

Scattata l’indagine epidemiologica

Avviata la ricerca dei suoi contatti più stretti, amici e colleghi di università, familiari e tutte le persone che sono entrate in contatto con la giovane nei 10 giorni precedenti, ovvero il periodo di incubazione del batterio. Sono una sessantina le persone al momento sotto profilassi compresi i sanitari dell’ambulanza che ha trasportato la ragazza in ospedale. Stando a quanto si apprende non ci sarebbero contagiati.

Grande sgomento e dolore

I familiari, gli amici, i conoscenti e i colleghi dell’Università Statale di Milano. Tutti piangono la prematura e tragica scomparsa di Alessandra Covezzi. In poche ore ha smesso di sorridere a soli 24 anni. I suoi sogni si sono infranti per sempre. Rip.

9 su 10 da parte di 34 recensori Milano, meningite fulminante uccide Alessandra Covezzi studentessa della Statale, 60 persone sotto profilassi Milano, meningite fulminante uccide Alessandra Covezzi studentessa della Statale, 60 persone sotto profilassi ultima modifica: 2016-07-30T08:56:59+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone