Gela, Concetta Legname morta nell’incendio divampato nella sua abitazione

Tragica morte per una casalinga di 39 anni. Concetta Legname ha perso la vita nell’incendio che è scoppiato nel suo appartamento ubicato al quarto piano di una palazzina in via Novara. La donna, sposata e madre di una ragazza, è stata vista bruciare come una torcia mentre i Vigili del Fuoco tentavano disperatamente di salvarla. Nell’abitazione, al momento del rogo, c’era solo lei.

Strazianti i racconti dei vicini

Alcuni vicini – come scrive l’ANSA – sostengono che la scala dei Vigili del Fuoco si sia bloccata pochi metri prima di raggiungere il terrazzo da dove la donna chiedeva aiuto. Questi racconti non vengono confermata dagli inquirenti. Sul posto sono intervenuti Carabinieri, Polizia e un’ambulanza del 118. Quando la casalinga è stata raggiunta era già morta, quasi carbonizzata. L’edificio è stato evacuato e dichiarato al momento inagibile. La Procura di Caltanissetta ha aperto un’inchiesta.

9 su 10 da parte di 34 recensori Gela, Concetta Legname morta nell’incendio divampato nella sua abitazione Gela, Concetta Legname morta nell’incendio divampato nella sua abitazione ultima modifica: 2016-07-29T13:06:03+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn1Email this to someone