Brema, algerino in fuga minaccia: “vi faccio saltare in aria”

Lo straniero di 19 anni aveva dichiarato il suo sostegno all’Isis e all’autore dell’attentato a Monaco di Baviera. Per precauzione le autorità avevano evacuato un centro commerciale. Il rifugiato algerino di 19 anni era fuggito da un ospedale psichiatrico gridando “vi faccio saltare in aria”.

Dopo un’imponete caccia all’uomo è stato arrestato a Brema, in Germania. Lo rende noto la polizia federale tedesca, citata dai media locali. La sia fuga e le sue minacce ha fatto salire la tensione a Brema e nell’area vicina. La Germania e la Francia, infatti, in queste ultime settimane sono state prese di mira da attentatori solitari che sostengono di aver giurato fedeltà al Califfato.

Non lasciarsi prendere dal panico

Le autorità tedesche invitano la popolazione a non lasciarsi prendere dal panico in situazioni simili e a segnalare qualsiasi situazione sospetta che vedessero intorno a loro. L’allerta è massima in tutta Europa, in particolare a Cracovia, in Polonia, dove si sta svolgendo la Giornata Mondiale della Gioventù.

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn1Email this to someone