Piombino, il messinese Matteo Arena morto in un ascensore interno a un traghetto Blu Navy

Tragico infortunio mortale sul lavoro in porto dove un elettricista ha perso la vita mentre era impegnato a fare manutenzione in un ascensore interno a un traghetto della compagnia Blu Navy, che collega Piombino a Portoferraio.

La nave non era in servizio e non aveva passeggeri a bordo. L’elettricista sarebbe rimasto folgorato. Quando il personale del 118 è giunto sul posto per l’operaio non c’era più nulla da fare. A bordo del traghetto sono saliti anche gli agenti della polizia scientifica per ricostruire la dinamica dei fatti.

Si era ipotizzato che Matteo Arena, 45 anni, originario di Messina, fosse rimasto folgorato, ma non si esclude che invece possa essere rimasto schiacciato. Il suo corpo, in posizione fetale, è stato ritrovato sopra l’elevatore.

9 su 10 da parte di 34 recensori Piombino, il messinese Matteo Arena morto in un ascensore interno a un traghetto Blu Navy Piombino, il messinese Matteo Arena morto in un ascensore interno a un traghetto Blu Navy ultima modifica: 2016-07-24T13:31:03+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn1Email this to someone

Lascia un commento