Riscoprire Roma in bicicletta per apprezzare la sua millenaria storia

E’ il minimo comun denominatore dei 13 progetti di mobilità nuova e rigenerazione urbana per cambiare Roma. Le proposte di cittadini e associazioni sono state presentate ai Mercati di Traiano, alla presenza di Linda Meleo, in delega del sindaco Virginia Raggi e neo assessore mobilità di Roma, di Rossella Muroni, presidente di Legambiente e Alberto Fiorillo di Legambiente e coordinatore del Progetto Grab.

Dal Grande Raccordo Anulare delle Bici, accessibile a tutti, alla ciclopedonale degli Acquedotti e a quella dell’Aniene, dall’A24 skatepark sotto il viadotto autostradale al progetto aereo+bici Ciampino-Roma che prevede il noleggio di biciclette dall’aeroporto, situato a soli 400 metri dalla Regina Viarum.

C’è poi il cammino dall’Appia ai Castelli Romani con la ciclopedonalizzazione del tratto Aricino della Regina Viarum al percorso di 13 km nel cuore della Valle dell’Aniene, per passare al progetto archeologico per il santuario di Marte, alle ciclopedonali di Montesacro, di Villa Pamphili-Ponte Sisto e di Castel Giubileo – Villa Ada che attraversano il cuore di Roma.

E ancora “vacanze romane” in bici con pacchetti ad hoc e la guida per pedalare a Roma scoprendo alcuni itinerari del Grab.

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone