Lucca, furti e rapine colpita banda Sinti che dimora nei campi nomadi della provincia

Si sarebbero resi protagonisti di furti in abitazioni e ditte, asportazioni di bancomat bancari e postali e anche di una rapina ai danni di una gioielleria. La banda dei rom è stata sgominata dai Carabinieri di Lucca.

I militari dell’Arma hanno dato esecuzione a 10 misure restrittive di cui 8 arresti e 2 con obbligo di firma. Destinatari dei provvedimenti i componenti di una presunta banda di etnia Sinti che staziona nei campi nomadi dislocati nel Lucchese.

Gli indagati devono rispondere a vario titolo di associazione per delinquere finalizzata alla commissione di reati contro il patrimonio, furto, rapina e ricettazione. Eseguite dai Carabinieri una ventina di perquisizioni. Nell’operazione sono stati impiegati 80 militari e unità cinofile del Comando provinciale di Lucca.

9 su 10 da parte di 34 recensori Lucca, furti e rapine colpita banda Sinti che dimora nei campi nomadi della provincia Lucca, furti e rapine colpita banda Sinti che dimora nei campi nomadi della provincia ultima modifica: 2016-07-20T11:08:24+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook1Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento