Altre degustazioni alla Sagra più grande d’Italia

Castellaneta. Anche il Nicotel Pineto, con il direttore Roberto Tanzarella, lo chef Ferdinando Mighali e il suo staff, partecipano alla Sagra da far’nedd e dei Sapori di Puglia Città di Rodolfo Valentino presentando un piatto semplice, qual’è Cavatelli con Ceci e Cozze, che unisce la storia, la fatica e la tradizione di questa terra con il sapore e l’immaginazione del mare.

Altra novità di quest’anno è ‘U Zip Zip’, un intingolo del luogo preparato con pomodoro, peperoncino piccante insieme a spicchi d’aglio in abbondante olio extravergine d’oliva e acqua fino ad ottenere una salsa densa, da spalmare su friselline delle Fornerie Laertine.

Queste sono altre due degustazioni di prodotti enogastronomici dell’eccellenza pugliese che si uniscono alla musica dei gruppi di tanti generi e sono il segreto del successo della Sagra da far’nedd e dei Sapori di Puglia Città di Rodolfo Valentino, la più grande d’Italia, che domenica 7 agosto 2016 torna nella magica cornice del centro storico di Castellaneta, organizzata dall’associazione Uni.Com.Art. di Castellaneta, sostenuta dalla Fondazione Rodolfo Valentino e patrocinata dal Comune di Castellaneta e dalla Regione Puglia Assessorato alle Risorse Agroalimentari.

Ed è record per le dodici degustazioni  di quest’anno con un unico ticket che comprenderà anche il bicchiere ufficiale dell’evento con proverbi in vernacolo.

Inoltre lo chef Francesca Maselli presenta la Focaccia Farcita con farinella, cacioricotta, capocollo e zucchine trifolate alla menta; lo chef Ivan Giancola propone il Panino di Mare con polpo insaporito da cipolla, peperoni, pomodori, olive, capperi e prezzemolo.

Poi si prosegue con la degustazione dell’Olio extravergine Terrusi della terra del mito e pomodori su friselline delle Fornerie Laertine, Salsiccia alla brace proposta dalla macelleria Mario Cellamare, Mozzarelle Cap Commerciale di Putignano preparate con latte dei pascoli pugliesi, Focaccia delle Fornerie Laertine, Vini trebbiano malvasia e primitivo delle Cantine Zullo di Santeramo e dell’azienda Castria di Ginosa, birra Raffo a volontà della tradizione tarantina; anche quest’anno c’è il gelato tipico della città del mito, il Negus, preparato con spuma  di spumone e cioccolato fondente dalla pasticceria Dolci Voglie di Castellaneta. Non manca la Frutta di stagione dall’azienda agricola Valledoro, l’amaro pugliese Fiume di Putignano ottenuto dall’infuso di oltre 40 erbe aromatiche, il cui risultato è un bouquet che racchiude tutti i profumi della Puglia.

Questa sarabanda di prelibatezze servite all’ombra di vicoli, slarghi, pendii, chiese e palazzi storici, é una formula vincente, data l’affluenza di migliaia di presenze ad ogni edizione, con le sensazioni tipiche delle melodie dei gruppi musicali che allietano la lunga sera della Sagra da far’nedd e dei Sapori di Puglia Città di Rodolfo Valentino.

La Sagra da far’nedd e dei Sapori di Puglia Città di Rodolfo Valentino è giustamente considerata la più grande d’Italia con i suoi 2,5 km di percorso nel cuore della storia architettonica castellanetana.

Inoltre sarà ampliato lo spazio espositivo riservato a commercianti del territorio con l’istallazione di numerosi stand per proporre prodotti e servizi di ogni genere legati al mondo dell’artigianato e dell’enogastronomia, da prenotare telefonando al 320.9732857.Sagra da Farnedd 3

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone