Più di 100 mila venezuelani si recano in Colombia per comprare cibo

Costretti ad attraversare il confine per acquistare cibo, beni di prima necessità e medicinali che sono difficilmente reperibili in Venezuela.

La crisi economica – scaturita dal crollo del prezzo del petrolio nel 2014 – ha messo il Paese del presidente Maduro in ginocchio.

Nei giorni scorsi migliaia di donne venezuelane avevano iniziato l’esodo verso la Colombia per acquistare generi di prima necessità.

Maduro

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone