Nizza, sono salvi Salvatore Sal Sermoneta, la moglie Wioletta Podpora e la figlia Sinead

La famiglia di origini ebraiche sta bene. Salvatore Sal Sermoneta, la moglie Wioletta Podpora e la figlia Sinead, sono stati rintracciati. A dare la notizia la presidente della Comunità ebraica di Roma Ruth Dureghello: “Tramite i parenti abbiamo appreso che stanno tutti bene”. I tre erano però a Londra e non in Francia, come si pensava.

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone