Aggressione a giovane senegalese a Imperia, Sen. Albano PD: “Bruttissimo episodio frutto delle campagne d’odio xenofobo di diverse parti politiche”

“Esprimo tutta la mia vicinanza al diciannovenne senegalese aggredito da sei italiani ancora da identificare nella serata di martedì a Imperia “afferma la Senatrice ligure Donatella Albano del Partito Democratico commentando la notizia data oggi dagli organi di stampa, “l’Italia è una terra che accoglie e che è stata terra di migranti, ognuno di noi ha almeno un parente che in passato ha lasciato il suolo natio per cercare un futuro migliore all’Estero, e ancora oggi molti nostri giovani si recano fuori dall’Italia per motivi di studio o di lavoro. Sarà stato anche il gesto di sei balordi, ma ritengo sia frutto della campagna d’odio xenofobo con cui alcune parti politiche di centrodestra cercano di acquisire consenso. E’ un momento di difficoltà per il nostro territorio a causa della situazione geopolitica contemporanea, difficoltà cui si cerca di far fronte con l’azione delle Istituzioni e la solidarietà dei cittadini, e in questi momenti è facile cedere alla tentazione del populismo e anche alla violenza. Ma questo è risaputo da chi sta soffiando sulle scintille d’odio che si accendono ogni giorno, specialmente sui social networks”.

“E’ importante che vengano individuati i responsabili, per questo invito chi abbia assistito a questa aggressione ad andare a denunciare ciò che ha visto alle Forze dell’Ordine, e invito tutti a isolare chi sta in questi giorni seminando xenofobia, prendendosela vigliaccamente con i più deboli” conclude la Albano.

9 su 10 da parte di 34 recensori Aggressione a giovane senegalese a Imperia, Sen. Albano PD: “Bruttissimo episodio frutto delle campagne d’odio xenofobo di diverse parti politiche” Aggressione a giovane senegalese a Imperia, Sen. Albano PD: “Bruttissimo episodio frutto delle campagne d’odio xenofobo di diverse parti politiche” ultima modifica: 2016-07-17T15:16:56+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook1Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn1Email this to someone