Roma, il gioielliere Valter Rotunno si è sparato con una pistola nel negozio di via Bendetto Croce

Suicidio choc in una nota gioielleria della Capitale. Valter Rotunno, 51 anni, uno dei titolari, si è suicidato sparandosi con una pistola che era chiusa nella cassaforte.

Il gioielliere era con il padre e il fratello nel negozio di via Benedetto Croce quando ha preso la pistola e si è sparato alla testa. Inutile il soccorso al Sant’Eugenio.

Grande commozione tra i commercianti e clienti della zona. Sembra che Valter Rotunno soffrisse di depressione.

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone