Modena, bandiere a mezz’asta in Municipio per le vittime di Nizza

Sindaco Muzzarelli: “Stiamo affrontando una drammatica sfida. È un attacco a tutto un sistema di valori. Se saremo uniti vincerà come sempre la libertà e l’umanità”.

“Ogni giorno chi passa in piazza Grande e guarda in alto verso il Municipio vede la bandiera modenese sventolare insieme a quelle d’Italia ed Europa. Oggi abbiamo deciso di metterle a mezz’asta, in solidarietà verso le vittime dell’attentato di Nizza”.

Lo annuncia il sindaco Gian Carlo Muzzarelli, mentre gli addetti comunali hanno già provveduto a mettere a mezz’asta le bandiere esposte dal balcone della facciata del Municipio di piazza Grande, in segno di lutto dopo il grave attentato di giovedì 14 luglio che ha già registrato 84 morti e oltre cento feriti; tra i dispersi diversi italiani.

“È un nuovo episodio del terrore jihadista che ha colpito ancora la Francia, teatro di una drammatica escalation – continua il sindaco – ma sarebbe un errore imperdonabile credere che nel mirino sia solo quel Paese: è un attacco a tutto il sistema dei valori che ci distingue: la pace, la libertà, la democrazia. In Italia abbiamo attraversato, e sconfitto, una lunga stagione di terrorismo interno: oggi, come Europa, stiamo affrontando una drammatica sfida, che finirà allo stesso modo: saremo uniti e vincerà come sempre la libertà e l’umanità”.

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone