Hollande: “La Francia è afflitta, inorridita da questa tragedia, questa mostruosità”

Ha parlato nel cuore della notte (alle 3.30) in diretta tv il presidente francese Francois Hollande per esprimere “a nome della nazione intera la solidarietà ai familiari di tutte le vittime”. Hollande ha annunciato che “lo stato di emergenza che doveva terminare il 26 luglio sarà prolungato di 3 mesi”.

“A Nizza – ha confermato il presidente – c’è stato un attacco il cui carattere terroristico non può essere negato, un’azione ancora una volta di una violenza assoluta”. Tra le vittime ci sono molti bambini. “Siamo stati colpiti il 14 luglio giorno di Festa Nazionale e simbolo della libertà, perché i fondamentalisti negano i diritti fondamentali. La Francia è afflitta, inorridita da questa tragedia, questa mostruosità ma la Francia è forte e sarà sempre più forte dei fanatici che oggi vogliono colpirla”.

Hollande ha confermato che il conducente del camion che ha compiuto il massacro è stato ucciso e “stiamo cercando eventuali complici”.

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone