Legnano. Avrebbe toccato giovanissimi pazienti nelle parti intime, ai domiciliari il primario Alberto Flores D’Arcais

La Procura di Busto Arsizio accusa il medico di aver approfittato, toccandole nelle parti intime, di alcune sue giovanissime pazienti con la scusa delle visite pediatriche.

In base a quanto ricostruito dagli investigatori, Alberto Flores D’Arcais avrebbe prolungato più del dovuto le visite alle pazienti preadolescenti, lasciando che rimanessero nude più del necessario e, sempre con il pretesto di controlli, le avrebbe toccate nelle parti intime.

Il primario di pediatria dell’ospedale di Legnano è stato arrestato con l’accusa di atti sessuali con minori. Nei confronti di Alberto Flores D’Arcais è stata eseguita un’ordinanza di custodia ai domiciliari. Le indagini, coordinate dalla Procura di Busto Arsizio, sono state condotte dai Carabinieri di Legnano.

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone