Treviso, il ventenne Filippo Campagnolo travolto e ucciso da un muro di cemento ad Arzignano

Il giovane muratore ha perso la vita sul lavoro in via Dal Molin 10 ad Arzignano. Filippo Campagnolo, 23 anni, era residente a Treviso. Il ventenne è stato travolto da un muro di cemento, che gli è franato addosso senza dargli scampo.

La tragedia è avvenuta in un cantiere edile di una palazzina, comprendente abitazioni e l’ala di un istituto di credito, in fase di ristrutturazione: i lavori erano affidati alla ditta “Agnolin” di Marostica, di cui Filippo Campagnolo era dipendente. L’operaio stava finendo di lavorare nello scantinato, quando è crollata una parete in cemento armato, che l’ha travolto e schiacciato uccidendolo.

9 su 10 da parte di 34 recensori Treviso, il ventenne Filippo Campagnolo travolto e ucciso da un muro di cemento ad Arzignano Treviso, il ventenne Filippo Campagnolo travolto e ucciso da un muro di cemento ad Arzignano ultima modifica: 2016-07-13T19:04:30+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook2Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn1Email this to someone