Modena, grave pedone investito in via Emilia Est all’altezza del civico 1689

Incidente alle 3.25 dopo la rotatoria con via Scartazza. Un 32enne marocchino a piedi è stato investito da una Panda di un Istituto di vigilanza. Sul posto Municipale e 118.

L’autovettura di un istituto di vigilanza in regolare servizio ha investito un pedone, rimasto gravemente ferito, alle 3.25 della notte mercoledì 13 luglio. È successo a Modena in via Emilia Est all’altezza del civico 1689, in uscita dalla città, dopo la nuova rotatoria con via Scartazza. La dinamica è in corso di accertamento. La Fiat Panda della vigilanza, guidata da un 55enne residente a Modena, percorreva la via Emilia in direzione Castelfranco Emilia quando ha investito un cittadino 32enne di origine marocchina che percorreva la strada a piedi. L’investito è residente nel territorio del Comune di Castelfranco Emilia.

Sul posto è intervenuta la Polizia municipale di Modena insieme con automedica e ambulanza del 118. Il giovane investito, apparso subito ai sanitari in condizioni gravi, è stato portato immediatamente al Pronto soccorso dell’Ospedale di Baggiovara, dove risulta ricoverato in terapia intensiva in prognosi riservata.

9 su 10 da parte di 34 recensori Modena, grave pedone investito in via Emilia Est all’altezza del civico 1689 Modena, grave pedone investito in via Emilia Est all’altezza del civico 1689 ultima modifica: 2016-07-13T12:59:38+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento