Disastro ferroviario, colpita soprattutto Andria tra le vittime molti giovani diretti all’università o al lavoro

A dichiararlo Nicola Giorgino, sindaco di Andria, il comune dove, in località Boccareto, ai confini con Corato, è avvenuto il disastro ferroviario.

“Una tragedia – ha dichiarato il primo cittadino – di cui ricostruire con scrupolo le cause e spiegare così un evento inimmaginabile che ci ha colpiti come persone prima che come pubblici amministratori. Stiamo facendo e continueremo a fare ogni sforzo per assistere le famiglie delle vittime ed i feriti.

Sento anche fortissima l’esigenza di testimoniare il forte spirito di abnegazione dimostrato da quanti sono intervenuti a vario titolo sul luogo del disastro: poliziotti, carabinieri, medici, infermieri, volontari della Croce Rossa e della Misericordia, oltre naturalmente ai nostri uomini della Polizia Urbana”.

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn1Email this to someone