Arrestato l’uomo che ha aggredito con un machete l’ex compagna a Montespertoli

L’uomo era fuggito, ma i Carabinieri lo hanno rintracciato. L’uomo di 44 anni si trovava nel centro storico della cittadina chiantigiana, a poca distanza dall’abitazione della donna di 42 anni, ferita a una spalla e ricoverata a Empoli in gravi condizioni ma non in pericolo di vita.

L’uomo, accusato di tentato omicidio, è ora in carcere a Sollicciano. Al momento dell’ aggressione pare che in casa ci fosse anche l’attuale convivente della donna.

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone