Caianello, anziana moglie segregata arrestato Benedetto Medici ex direttore dell’ufficio postale

Pesantissima l’accusa rivolta al’uomo di 71 anni. Avrebbe, per almeno 5 anni, tenuto segregata l’anziana moglie di 66 anni, dandole poco cibo e niente acqua per lavarsi, impedendole di uscire e maltrattandola psicologicamente con ingiurie. Il dramma familiare sarebbe avvenuto a Caianello in provincia di Caserta, dove i Carabinieri hanno arrestato Benedetto Medici per maltrattamenti in famiglia e sequestro di persona.

Ad essere arrestato l’ex direttore dell’ufficio postale Benedetto Medici, 71 anni, residente a Caianello, per i reati gravissimi di sequestro di persona, violenza e maltrattamenti nei confronti della moglie di 66 anni e del figlio di 34 anni. Medici – secondo l’accusa – ha segregato in casa i suoi familiari, chiudendo le porte e le finestre con dei lucchetti e li lasciava in casa senza acqua corrente, cibo energia elettrica ed altri conforti.

L’uomo ripetutamente ed a mo’ di persecuzione, maltrattava psicologicamente sia la moglie e sia il figlio, a tal punto da creare una sorta di sudditanza psicologica nei confronti delle sue vittime.

I Carabinieri sono intervenuti ed hanno posto fine alle sofferenze della moglie di Medici e del figlio, arrestato l’ex direttore dell’ufficio postale.

9 su 10 da parte di 34 recensori Caianello, anziana moglie segregata arrestato Benedetto Medici ex direttore dell’ufficio postale Caianello, anziana moglie segregata arrestato Benedetto Medici ex direttore dell’ufficio postale ultima modifica: 2016-07-09T06:01:54+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento