Roma, fermato il presunto assassino di Beau Solomon. Si tratta di Massimo Galioto

Il fermato è il romano senza fissa dimora Massimo Galioto. L’uomo di 41 anni è stato bloccato nella notte dagli agenti della Squadra mobile e del Commissariato Trevi-Campo Marzio. Galioto è stato sottoposto a fermo perché gravemente indiziato di omicidio aggravato da futili motivi. Il fermo del pm sarà sottoposto alla convalida del gip.

L’uomo è il presunto assassino di Beau Solomon, lo studente americano ritrovato morto nelle acque del Tevere.

Beau e il suo assassino avrebbero litigato la notte della scomparsa per cause da chiarire. Potrebbe essere stato il furto del portafoglio della vittima a scatenare la rissa degenerata nell’omicidio.

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone