Montepulciano, lite per il parcheggio con aggressione arrestato calabrese di 58 anni

Il cinquantenne ha afferrato un candelabro di cristallo e lo ha spaccato in testa ad un uomo di 62 anni. La rissa è stata poi sedata dai Carabinieri allertati dalla telefonata di un altro condomino. Il calabrese è stato fermato per rissa e lesioni.

A fare scatenare la rissa il fatto che avevano parcheggiato l’auto in uno spazio non consentito dagli accordi di condominio. Uno degli occupanti della vettura è stato aggredito a colpi di candelabro con ferite giudicate guaribili in 10 giorni. E’ accaduto a Montepulciano.

L’aggressore, 58 anni, con precedenti, è stato arrestato. L’uomo di Montepulciano, ma originario della Calabria, si è scagliato contro gli occupanti dell’auto, due cittadini di origini bulgare, anch’essi residenti a Montepulciano di 62 e 38 anni. La colluttazione dal cortile del condominio si è poi spostata davanti all’appartamento di una signora che, allarmata dalle grida, ha aperto la porta di casa.

9 su 10 da parte di 34 recensori Montepulciano, lite per il parcheggio con aggressione arrestato calabrese di 58 anni Montepulciano, lite per il parcheggio con aggressione arrestato calabrese di 58 anni ultima modifica: 2016-07-05T05:32:48+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento