Roma, il M5S si gioca la faccia. La Raggi pronta a dimettersi

Il Movimento di Grillo è davvero in grado di fare “Politica”? Ovvero è pronto a Governare il Paese? Gli italiani o meglio i romani e i torinesi hanno puntato sui grillini come forza di Governo. Hanno messo alla prova i pentastellati che ora hanno l’opportunità di accreditarsi come alternativa vera al Pd e a Fi-Ln.

Ma a fare da freno sono le lotte intestine al Movimento acuite dopo la scomparsa del guru Casaleggio. Il vero banco di prova è Roma. Il neo sindaco Raggi avrebbe minacciato le dimissioni in una telefonata a Beppe Grillo. Virginia Raggi vorrebbe carta bianca ma il “minidirettorio” romano (Paola Taverna e Roberta Lombardi) non gradirebbero.

A difendere la Raggi sarebbe solo Luigi Di Maio. Il vice presidente della Camera si starebbe spendendo per trovare l’accordo sulla nuova giunta, andando in pressing sulle personalità che vorrebbe vedere nominati assessori.

Luigi Di Maio è cosciente che se Virginia Raggi fallisce a Roma, tutta l’immagine del Movimento, a livello nazionale, verrebbe riconsegnata a forza di lotta ma incapace di Governare.

raggi balcone fori

9 su 10 da parte di 34 recensori Roma, il M5S si gioca la faccia. La Raggi pronta a dimettersi Roma, il M5S si gioca la faccia. La Raggi pronta a dimettersi ultima modifica: 2016-07-04T18:38:47+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook1Share on Google+2Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone