Milano, varati contributi speciali per i residenti vicini ai cantieri

Contributi speciali per i residenti che abitano nei pressi dei cantieri della M4 da utilizzare per interventi di isolamento termoacustico. Li mette a disposizione la Giunta che ha approvato le linee guida del bando da 100mila euro cui potranno partecipare proprietari e affittuari di case in prossimità dei cantieri della linea blu per mitigarne l’impatto.
Dopo lo stanziamento di oltre 6 milioni di euro a sostegno delle imprese commerciali ora per la prima volta il Comune contribuisce con risorse proprie a favore dei cittadini che subiscono disagi legati ai cantieri per la realizzazione di un’infrastruttura pubblica.
“Il contributo rispetterà criteri connessi alla vicinanza al cantiere – sottolinea l’assessore Mobilità e Ambiente Marco Granelli – terrà conto di eventuali fragilità e disabilità e delle condizioni economiche delle famiglie. Varrà sia per proprietari che per gli inquilini e si va ad aggiungere al bando da 5,8 milioni già pubblicato e ancora aperto per gli esercizi commerciali e gli artigiani”.
Potranno accedere al bando proprietari o residenti di unità abitative che abbiano almeno un affaccio nella strada ove insiste il cantiere. Saranno ammesse al contributo le spese relative alla realizzazione di opere e all’acquisto di dispositivi per il contenimento acustico e il miglioramento termico che possano beneficiare delle agevolazioni fiscali nazionali per la ristrutturazione e/o il risparmio energetico per l’anno 2016 (per un massimo di 1.000 euro) e finestre comprensive di infissi con vetri a isolamento termo acustico (per un massimo di 1.500 euro). La somma erogata coprirà fino al 20% del totale della spesa sostenuta e si aggiunge alle agevolazioni fiscali nazionali che contribuiscono fino al 50%.
Per quanto riguarda i contributi a favore dei commercianti, sono stati 83 i soggetti che hanno chiesto di accedere ai fondi messi a disposizione dal bando da 1.150 mila euro pubblicato dall’Amministrazione lo scorso febbraio. E’ ancora possibile e lo farà fino ad agosto, invece, partecipare al bando da 5,8 milioni per investimenti strutturali in conto capitale per la miglioria dei locali, arredi, tributi locali, spese per prestazioni e servizi, spese per formazione del personale.

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone