Reggio Calabria, sgominata organizzazione criminale. Ai vertici i fratelli Franco e Giuseppe Cosimo Monteleone

Al vertice dell’organizzazione c’erano – in base alle indagini – i fratelli Franco e Giuseppe Cosimo Monteleone, ritenute figure di spicco del narcotraffico internazionale e ritenuti esponenti di spicco delle ‘ndrine della locride.

Gli investigatori italiani, americani e colombiani hanno sequestrato 11 tonnellate di cocaina che, se immesse sul mercato, avrebbero fruttato all’organizzazione all’incirca 3 miliardi.

Sono 33 le persone arrestate tra l’Italia e la Colombia nell’ambito dell’operazione antidroga congiunta tra la Guardia di Finanza, la Dea americana e la polizia nazionale colombiana.

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone