Magione, “Opera Trasimeno” cartellone tra ville e castelli sulle sponde del lago

Si apre sabato 2 luglio nel castello di San Savino, Magione, la stagione lirica “Opera Trasimeno” promossa dal Coro lirico dell’Umbria con il patrocinio dei Comuni di Magione e Tuoro sul Trasimeno. Per il primo appuntamento, in programma arie e cori tratti dalle opere più celebri di Verdi, Puccini, Donizetti e Rossini. La serata sarà anticipata alle ore 19 per consentire agli spettatori di poter seguire anche la partita Italia-Germania nel maxi schermo allestito presso la sala polivalente della Proloco. Il concerto è proposto nell’ambito di “Note di stelle”, una tre giorni di appuntamenti musicali tra classico e contemporaneo, organizzata dalla Proloco di San Savino, in programma dal primo al tre luglio nella cornice della piazzetta del castello.
La villa Aganoor di Monte del Lago ospiterà il primo settembre, in un’anteprima speciale del Festival delle Corrispondenze, in programma dal 2 al 4, il secondo appuntamento che vede protagonista la musica di Giacomo Puccini. Del compositore lucchese, che frequentò questo borgo ospite del musicologo Riccardo Schnabl nella bella villa affacciata sul Trasimeno, verrà portata in scena “Suor Angelica”. Per il periodo invernale ci si sposta nei teatri di Magione e Tuoro, in cui saranno proposti due concerti lirici durante il periodo natalizio e, per Carnevale, la rappresentazione di un’opera completa.
“Con questa iniziativa – spiega Vanni Ruggeri, presidente del consiglio comunale di Magione con delega alla cultura – si riporta sulle rive del lago la magia della Bell’Époque che vide soggiornare in questi luoghi alcuni dei più eminenti personaggi della cultura, della politica e del bel mondo tra Ottocento e Novecento. In un territorio a così forte vocazione turistica mancava una proposta organica sulla nostra tradizione musicale più celebre, che invece vanta un legame profondo con il Trasimeno, il cui scenario naturale rappresenta oggi un valore aggiunto di sicuro fascino per appuntamenti di grande qualità”.
“Con “Opera Trasimeno” – ha aggiunto Paolo Galmacci, presidente del Coro lirico dell’Umbria – riteniamo di dare risposta ad un pubblico, soprattutto straniero, che ama molto questo genere musicale, e che segue con passione recital e opere. Il nostro obiettivo è quello di incrementare il numero di concerti anche coinvolgendo altri Comuni limitrofi”.
La direzione musicale è affidata al maestro del Coro lirico dell’Umbria, Alessandro Nisio; la direzione teatrale a Gianfranco Zampetti, direttore artistico ei teatri di Magione e Tuoro; gli allestimenti scenici a Gianni Ferri e la parte manageriale a Lamberto Losani.
Per il concerto lirico di San Savino si esibiranno Paolo Staffici, soprano; David Sotgiu, tenore; Viola Sofia Nisio, soprano, Diego Salvini, baritono, Lamberto Losani, basso. Al pianoforte Ettore Chiurulla.

9 su 10 da parte di 34 recensori Magione, “Opera Trasimeno” cartellone tra ville e castelli sulle sponde del lago Magione, “Opera Trasimeno” cartellone tra ville e castelli sulle sponde del lago ultima modifica: 2016-06-28T16:51:12+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento