Enna, arrestati esponenti della cosca mafiosa di Pietraperzia

L’operazione ha visto impegnati oltre 80 Carabinieri supportati da unità cinofile e da un elicottero. I destinatari del provvedimento di arresto sono accusati di associazione mafiosa, traffico di stupefacenti e detenzione illegale di armi e munizioni.

Fatta piena luce sul modus operandi di Cosa Nostra nell’Ennese, dove il clan esercitava il suo potere con intimidazioni, minacce e richieste di pizzo.

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone