Roma, dalla Biennale di Venezia al MACRO: alla Pelanda è la volta di Yahon Chang

From La Biennale di Venezia to MACRO. International Perspectives nuovo progetto espositivo, ideato e curato da Paolo De Grandis e Claudio Crescentini e dedicato alla presentazione presso gli spazi del MACRO di alcune installazioni internazionali provenienti dalla Biennale, giunge alla sua seconda fase con Yahon Chang @ Roma, The Question of Being, a cura di J. J. Shih e Francise Chang, organizzata da MOCA Taipei in collaborazione con Contemporary Art Foundation e MDCA Foundation.

Yahon Chang ricreerà per il MACRO l’esplorazione concettuale della sua installazione site-specific, composta da dipinti a inchiostro e realizzata espressamente per la Biennale, aggiungendovi nuove opere dedicate al MACRO – La Pelanda che, pur rifacendosi allo stesso quadro concettuale scelto per la Biennale di Venezia, sempre con il titolo The Question of Beings, riecheggeranno il sito storico della Pelanda.

Questa volta l’artista realizzerà in loco, nell’arco di 5 giorni, un’installazione formata da una serie di opere a inchiostro su drappi di tela, ciascuno lungo dai 10 ai 20 metri, che penderanno dal soffitto permettendo al pubblico di perdersi nei meandri di un labirinto di opere raffiguranti vari volti di esseri umani. Al suo interno anche sculture in ferro che fuoriusciranno dalle pennellate delle opere dell’artista creando una figura che abbraccia il suo ambiente e la natura materiale.

(Dal 24 giugno al 28 agosto, ingresso libero).

Le altre mostre in corso alla Pelanda (fino al 24 luglio):
Lasciami entrare di Alessandro Valeri, curata da Micol Veller Fornasa. In un percorso visivo l’autore ci racconta i sogni e le speranze di bambini accolti – senza alcuna distinzione di etnia o religione – in un orfanotrofio a Tzippori (Sepphoris in greco antico), vicino a Nazareth.
Nell’ambito della mostra sono previste attività didattiche gratuite nelle giornate del 6 e 13 luglio (dalle 14 alle 16). Prenotazione obbligatoria allo 060608

Tattoo Forever, la mostra internazionale sulla storia e la cultura del tatuaggio, inteso come moderna e originale espressione artistica. L’esposizione rappresenta per il tatuaggio un accoglimento ufficiale nel mondo dell’arte.
Il viaggio nel mondo del tattoo è suddiviso in sezioni: storica con testimonianze e reperti museali, fotografica, pittorica e grafica con le opere dei più grandi artisti-tatuatori. Il percorso termina con un grande omaggio di alcuni stilisti dell’Alta Moda Italiana e due scuole che racconteranno attraverso la loro creatività e le loro tecniche, il legame che unisce i due mondi.

MACRO Testaccio – La Pelanda, Piazza Orazio Giustiniani 4, Roma
Orari: dal martedì al giovedì 15-20, venerdì 15-23, sabato 11-23, domenica 11-20, lunedì chiuso.

Info: 060608 www.museomacro.org.

9 su 10 da parte di 34 recensori Roma, dalla Biennale di Venezia al MACRO: alla Pelanda è la volta di Yahon Chang Roma, dalla Biennale di Venezia al MACRO: alla Pelanda è la volta di Yahon Chang ultima modifica: 2016-06-27T03:47:10+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone