Milano, partono i cantieri delle stazioni San Babila e Washington-Bolivar

Entrano nel vivo i lavori per la metropolitana M4 in centro città con l’allestimento del cantiere per la realizzazione della stazione San Babila. Da martedì 28 giugno la piazza sarà cantierizzata tra largo Toscanini e corso Monforte: martedì e mercoledì prossimi moto, biciclette e taxi potranno circolare in direzione corso Venezia – corso Europa.

SAN BABILA
A partire da giovedì 30 giugno e fino alla fine dei lavori piazza San Babila verrà definitivamente chiusa al traffico e nessun veicolo potrà più transitare da corso Venezia, corso Matteotti e corso Monforte in direzione di corso Europa e via Borgogna e viceversa. Resterà invece percorribile l’itinerario corso Venezia – corso Matteotti. Nei prossimi giorni il posteggio taxi di piazza San Babila verrà spostato in corso Monforte nel tratto tra via San Damiano e piazza San Babila.
Parallelamente dal 28 giugno verranno modificati i percorsi delle linee di trasporto pubblico di superficie. In particolare, la linea 54, in direzione via Baracchini/Duomo, effettuerà percorso regolare fino a corso Monforte/via San Damiano, poi, invece di proseguire diritto, svolterà a sinistra in via Visconti di Modrone, largo Augusto, via Verziere, via Larga, via Baracchini e riprenderà regolare. Le nuove fermate saranno via Visconti di Modrone dopo corso Monforte (con linea 94); via Visconti di Modrone 19, di fronte a via Passione (con linea 94); via Larga 2 (carreggiata laterale). La Linea sostitutiva notturna M1, in direzione Molino Dorino M1, da Sesto FS effettuerà il percorso regolare fino a corso Venezia/via Senato, poi, invece di proseguire diritto, svolterà a sinistra in via San Damiano, via Visconti di Modrone, largo Augusto, via Durini, corso Europa e riprenderà regolare. La sostitutiva notturna M3 invece, in direzione San Donato M3, da Comasina M3 effettuerà il percorso regolare fino a via Senato, poi, invece di svoltare a destra in corso Venezia proseguirà diritto in via San Damiano, via Visconti di Modrone, largo Augusto, via Durini, corso Europa, e poi riprenderà regolare.
Per informare i cittadini delle modifiche viabilistiche previste, il Comune di Milano ha programmato una campagna capillare che prevede, a partire da lunedì 27 giugno, la distribuzione di volantini nella zona di San Babila, messaggi sui pannelli variabili stradali e sui rotor delle edicole, video sugli schermi del circuito delle metropolitane e su quelli delle isole digitali, spot radiofonici e una newsletter ad hoc inviata agli iscritti alla mailing list di Palazzo Marino.
DE AMICIS
Avanzano i lavori anche sulla tratta ovest della linea blu. Per la realizzazione della stazione De Amicis, da mercoledì 29 giugno verrà chiuso al traffico per 2 mesi il tratto di via San Vincenzo compreso tra via De Amicis e via Sapeto, contestualmente al piazzale fronte farmacia di piazza Resistenza Partigiana. L’intervento prevede la costruzione di una nuova fognatura ai fini della cantierizzazione di via De Amicis e di piazza Resistenza Partigiana. Sarà comunque possibile accedere a via San Vincenzo da via Sapeto: verrà infatti mantenuta inalterata la percorrenza verso via Ariberto, mentre nel tratto a monte tra via Sapeto e piazza Resistenza partigiana, a seconda dell’avanzamento delle attività, sarà consentito il solo traffico diretto al civico 4 (cantiere privato) dapprima da piazza Resistenza partigiana, successivamente dalla stessa intersezione con via Sapeto. Il traffico pedonale lungo la via sarà regolato da apposita segnaletica.

FOPPA – WASHINGTON – BOLIVAR
Dal 2 luglio infine si avvieranno le attività di spostamento di collettori fognari in via Foppa e la cantierizzazione della stazione Washington Bolivar.

Dal 2 luglio e fino alla fine dei lavori verrà dunque chiusa via Foppa nel tratto compreso tra piazza Bolivar e via Washington (sia la piazza che via Washington rimarranno percorribili). Da piazza Bolivar non sarà più possibile effettuare la svolta a sinistra in direzione via Lorenteggio. Nei soli mesi di luglio e agosto 2016 inoltre, la carreggiata di via Misurata all’altezza dell’intersezione con piazza Napoli nella sola direzione da sud a nord e piazza Bolivar verranno ridotta a una corsia di marcia larga. La via e la piazza resteranno comunque percorribile in entrambe le direzioni. Per quanto riguarda il trasporto pubblico, verranno deviate le linee 50 e 61. In particolare, la 50 in direzione centro manterrà il percorso fino a piazza Bolivar, da qui svolterà in viale Misurata fino a piazza Tripoli, quindi raggiungerà Cairoli lungo l’itinerario parallelo di via Foppa (via Costanza – Egadi – Lipari – Porta Vercellina – Boccaccio). In direzione opposta i bus effettueranno lo stesso percorso della linea 58 fino a piazza Tripoli, quindi svolteranno in viale Misurata e da piazza Bolivar riprenderanno il percorso attuale. La linea 61 invece effettuerà il percorso solo tra piazza Napoli e Largo Murani. Gli utenti diretti a Lorenteggio potranno trovare interscambio con le linee 50 e 58 in via Costanza e con il 14 in piazza Napoli.

9 su 10 da parte di 34 recensori Milano, partono i cantieri delle stazioni San Babila e Washington-Bolivar Milano, partono i cantieri delle stazioni San Babila e Washington-Bolivar ultima modifica: 2016-06-26T00:44:28+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone