Londra, il premier britannico Cameron ritarda la Brexit

La Gran Bretagna vuole prendere tempo. Al vertice Ue martedì a Bruxelles il premier Cameron non è detto che presenti la notifica del ritiro della Gran Bretagna dall’Unione europea. Lo rende noto una fonte del Consiglio Ue.

“Non c’è alcun negoziato senza una notifica formale di avvio delle procedure previste dall’articolo 50 del Trattato di Lisbona. E’ irrealistico pensare che Cameron notifichi il recesso al prossimo Consiglio Ue. Si limiterà a riferire l’esito del referendum e la situazione in Gran Bretagna” spiega la fonte Ue.

9 su 10 da parte di 34 recensori Londra, il premier britannico Cameron ritarda la Brexit Londra, il premier britannico Cameron ritarda la Brexit ultima modifica: 2016-06-26T21:46:46+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento