Cagliari, “contro omofobi e omofobe, noi siamo qui e continueremo a ballare”

E’ il messaggio lanciato dal Sardegna Pride al quale hanno partecipato anche i sindaci di Cagliari e Assemini, Massimo Zedda e Mario Puddu. Lunga notte di balli in un locale in riva al mare al Poetto.

Una festa di allegria, ma anche di lotta con tanto di documento ufficiale di richieste. Perché la legge sulle unioni civili è una vittoria, ma incompleta.

Dal matrimonio egualitario alla riforma delle adozioni con “gli stessi diritti per tutte le bambine e i bambini, a prescindere dall’orientamento sessuale e dal tipo di legame dei genitori”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Cagliari, “contro omofobi e omofobe, noi siamo qui e continueremo a ballare” Cagliari, “contro omofobi e omofobe, noi siamo qui e continueremo a ballare” ultima modifica: 2016-06-26T00:56:08+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento