Padre Fedele Bisceglia assessore nella nuova giunta comunale di Cosenza

Un grande attestato di stima per l’ex frate cappuccino assolto con sentenza definitiva in Cassazione dall’accusa di violenza sessuale nei confronti di una suora. Cosenza “premia” così l’impegno di Padre Fedeele Bisceglia per volontà del sindaco Mario Occhiuto.

L’ex sacerdote sospeso a divinis, che su Facebook appare in una foto con il sindaco, avrà assegnata la delega al “contrasto alle povertà, al disagio, alla miseria umana e materiale, al pregiudizio razziale e religioso, alla discriminazione sociale; ambasciatore degli invisibili e degli ultimi”.

Padre Fedele, conosciuto anche come capo degli ultrà del Cosenza Calcio, nella sua città ha fondato l’Oasi Francescana, una struttura di accoglienza per i poveri.

“Sono felice per questa nomina – ha ammesso Padre Fedele – che mi spinge a fare ancora di più per i poveri. Il mio impegno sarà quello di costruire un dormitorio, perché nessuno debba ritrovarsi a dormire in strada”.

Condividi su:Share on Facebook1Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn1Email this to someone