San Salvatore, Maria “era viva quando è finita nella piscina: i medici hanno trovato acqua nei suoi polmoni”

L’esame autoptico ha rivelato che la piccola di 10 anni è stata violentata, ma resta ancora da definire a quando risale la violenza. E’ certo che era viva quando è finita nella piscina: i medici hanno trovato acqua nei suoi polmoni.

“Sono innocente, non avrei mai potuto farle da male, per me era come se fosse una sorella”. Così il romeno di 21 anni indagato per la morte e lo stupro della bimba a San Salvatore Telesino, alla presenza del suo legale.

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone