Inveruno, Rosamaria Pozzi uccisa dai suoi due cani American Staffordshire

La pensionata di 75 anni è morta all’ospedale di Milano Niguarda, dove era stata trasportata dall’elisoccorso. Rosamaria Pozzi è stata aggredita dai suoi due cani American Staffordshire Terrier. L’aggressione è avvenuta nel caseggiato di via Martiri della Libertà, ad Inveruno, dove la donna risiedeva.

In base alla prima ricostruzione gli animali l’avrebbero assalita mordendola alla testa, provocandole numerose ferite al volto e staccandole un orecchio, poi recuperato dai soccorritori nel prato dell’abitazione. Per allontanare i cani dalla donna riversa a terra, i Carabinieri intervenuti sul posto erano stati costretti a esplodere alcuni colpi di pistola sul terreno. Uno dei militari intervenuti è così riuscito a mettere in fuga i cani e a rinchiuderli in casa.

Sul luogo dell’assalto sono intervenuti anche l’automedica e l’elisoccorso che ha poi provveduto a trasportare all’ospedale Niguarda la vittima, che appariva in condizioni gravi ma stabili. Quando è stata soccorsa la donna era stata colta da infarto.la donna è poi deceduta.

9 su 10 da parte di 34 recensori Inveruno, Rosamaria Pozzi uccisa dai suoi due cani American Staffordshire Inveruno, Rosamaria Pozzi uccisa dai suoi due cani American Staffordshire ultima modifica: 2016-06-17T22:01:53+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook4Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn1Email this to someone