Disponibili 32 posti di servizio civile nazionale annuale in Valle d’Aosta

L’Assessorato sanità, salute e politiche sociali della Regione autonoma Valle d’Aosta informa che è stato pubblicato il Bando Nazionale di Servizio civile.

In Valle d’Aosta sono stati previsti 32 posti di servizio civile, proposti da 6 Enti accreditati. L’impegno previsto, per tutti i progetti, è di 12 mesi e di un minimo di 30 ore alla settimana.

Possono presentare la domanda per essere ammessi alla selezione i giovani di età compresa tra i 18 e i 28 anni, interessati ad un’esperienza di impegno in ambiti diversi quali: attività educative e di sostegno a favore dei minori, dei cittadini immigrati, delle famiglie e delle fasce più deboli, attività nell’ambito dei trasporti sanitari con ambulanza, assistenza sanitaria alle manifestazioni, protezione civile, attività a favore di persone in situazione di svantaggio e animazioni sportive.

In particolare, i posti di servizio civile sono disponibili presso i seguenti Enti di servizio civile:

Federazione Regionale delle Organizzazioni di Volontariato del Soccorso della Valle d’Aosta (15 posti nelle sedi di Saint-Christophe, Châtillon, Montjovet, Morgex, Saint-Pierre, Valpelline e Verrès)
Acli regionali della Valle d’Aosta (8 posti)
Associazione Aspert Associazione Sport per Tutti Onlus di Courmayeur (2 posti)
Codacons Valle d’Aosta (2 posti)
Federazione Cnos dei Salesiani di Châtillon (3 posti)
Coni (2 posti).
Le candidature dovranno essere presentate, direttamente presso gli Enti di servizio civile interessati utilizzando il modulo reperibile sui siti web degli Enti medesimi o dal sito www.serviziocivile.it, entro le ore 14.00 del 30 giugno prossimo.

Nei 12 mesi di impegno, in cui è previsto anche un periodo di formazione specifica, i giovani ammessi a svolgere il Servizio Civile Nazionale riceveranno un rimborso forfettario di euro 433,80 mensili.

Si ricorda che è possibile presentare una sola candidatura alla selezione per un unico progetto di Servizio Civile Nazionale da individuare tra quelli inseriti nel Bando Nazionale o nei Bandi Regionali e delle provincie autonome, pena l’esclusione dalla selezione.

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone