Stromboli, l’aliscafo “Masaccio” è finito contro la banchina del porto 123 persone in salvo

L’aliscafo “Masaccio” della Società di Navigazione Siciliana è finito contro la banchina del porto di Stromboli. Si tratta di un’imbarcazione in servizio nelle isole Eolie. L’aliscafo è andato a sbattere durante la fase di ormeggio a causa del forte vento di scirocco ed è parzialmente affondato.

I 117 passeggeri e i 6 membri dell’equipaggio sono in salvo. L’incidente è avvenuto attorno alle 16 e non ha provocato feriti ma solo panico a bordo. L’aliscafo, che era partito da Milazzo e doveva raggiungere successivamente Lipari, si trova con la prua inclinata sotto la banchina, a pochi metri dalla spiaggia di Scari. I passeggeri sono sbarcati grazie alle zattere di salvataggio e ai natanti messi a disposizione dagli abitanti dell’isola.

E’ intervenuto un elicottero della Guardia Costiera decollato da Catania. Un gruppo di passeggeri, diretti a Lipari, sono ripartiti con l’aliscafo “Antioco” della stessa Società di Navigazione Siciliana.

9 su 10 da parte di 34 recensori Stromboli, l’aliscafo “Masaccio” è finito contro la banchina del porto 123 persone in salvo Stromboli, l’aliscafo “Masaccio” è finito contro la banchina del porto 123 persone in salvo ultima modifica: 2016-06-16T18:48:23+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento