Bologna, smantellato insediamento abusivo sul Lungoreno

Smantellato un insediamento abusivo su lungo Reno posto tra la linea AV e la Sintexal di via Agucchi. Sono state abbattute tre strutture e una tenda di fortuna. La Polizia Municipale ha denunciato due giovani rumeni.
Hera si è occupata dello smaltimento dei rifiuti. I volontari delle associazioni Planimetrie culturali ed El Ihsan si sono occupati invece della pulizia dai rifiuti minuti. Il Settore Manutenzione ha infine reso l’area inidonea a nuovi insediamenti.

L’operazione, svolta nell’intera giornata di ieri, è stata coordinata dalla task force antidegrado guidata dall’assessore alla Sicurezza Riccardo Malagoli, nell’ambito di un serie di interventi già programmati.

L’intervento si inserisce in una più ampia attività di riqualificazione in collaborazione col Servizio Area Reno e Po di Volano dell’Agenzia Regionale per la Sicurezza Territoriale e la Protezione Civile che ha bonificato un’area di circa 8.000 metri quadrati raccogliendo oltre 2 quintali di rifiuti.

Nella stessa mattinata è partito un servizio sperimentale dinamico fra Polizia Municipale, Hera e la task force antidegrado comunale. Il servizio ha visto rimuovere rifiuti e bonificare alcune zone di Borgo Panigale come, ad esempio, le sotto arcate del ponte Bacchelli, nelle quali erano presenti numerosi giaciglio di fortuna.
Alcuni cittadini che hanno assistito alle varie operazioni di bonifica hanno espresso soddisfazione agli operatori.

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn1Email this to someone