Bibbiena, in una Clio blu il corpo carbonizzato di un uomo di 45 anni di Stia

Il corpo carbonizzato è stato scoperto a Bibbiena dai vigili del fuoco mentre stavano spegnendo un incendio che stava devastando un’auto in sosta. A chiamare i pompieri era stata la polizia municipale dell’Unione dei Comuni che aveva segnalato una Clio in fiamme nella zona del depuratore, nei pressi di Pollino alle porte di Bibbiena in Casentino.

Il corpo completamente carbonizzato era sul sedile posteriore della Clio blu. Dopo le prime indiscrezioni è certo che si tratti del corpo di un uomo sui 45 anni di Stia. E’ esclusa l’ipotesi di un incidente stradale, ma il riserbo sull’accaduto rimane massimo.

L’uomo sarebbe partito al mattino da casa, salutando la moglie come sempre e avvertendola che, come spesso accadeva, non sarebbe rientrato per pranzo.

I Carabinieri di Bibbiena stanno indagando. Il corpo è a disposizione dell’autorità giudiziaria ed è molto probabile che venga disposta un’autopsia o almeno una ricognizione cadaverica.

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn1Email this to someone